Dal Dolore al Colore

Abbiamo scelto di dare questo nome al gruppo perché rappresenta bene il passaggio che ogni suo componente compie allorquando decide di farne parte.

Il dolore è la condizione psicologica di ogni persona che ha perso il proprio caro per suicidio, un dolore che annebbia la mente, il cuore, la creatività.

Tutto sembra non avere più un senso. La vita perde di musicalità. Sembra che tutto sia andato perduto: sogni, aspirazioni, progetti. Lo scopo del gruppo è quello di riportare ogni membro a riconsiderare le varie sfaccettature dell’esistenza, i suoi valori, cos’è importante e cosa non lo è più.

Ridare colore alla propria vita significa rivederla da una nuova prospettiva, con nuove emozioni. Anche quando nasce un bambino si ricorre ai colori, azzurro e rosa, per annunciarne l’evento. Il gruppo rappresenta il luogo della rinascita e i colori ne danno testimonianza.

Il significato del nostro logo

Il simbolo del dolore è la lacrima, il simbolo del colore è il fiore per tutte le sue varietà di sfumature, il simbolo del disagio mentale e della depressione è il fango, il simbolo della trasformazione e della rinascita è il fior di loto che nasce dal fango. Il fango immobilizza ma quando un seme si posa nel fango, di esso si nutre e nasce un fiore. Il disagio rimane ma si modifica e si trasforma , il dolore rimane ma può permettere ancora alla bellezza della vita di esprimersi.



10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti